Salviano, il Comune punta sul piano di assetto naturalistico



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Alla conferenza di servizi che ha segnato un importante passo in avanti per la Riserva naturale del Monte Salviano verso l’obiettivo finale dell’approvazione da parte della Regione Abruzzo, del Piano di Assetto Naturalistico (PAN), erano presenti l’assessore all’Ambiente, Roberto Verdecchia, e il vicesindaco e delegato alla Riserva, Ferdinando Boccia insieme ai tecnici dell’Amministrazione comunale.

“Un risultato decisamente significativo per la tutela del nostro territorio – spiegano gli assessori – l’adozione dello c.d. “scoping” che consiste nell’analisi preliminare volta a definire i riferimenti concettuali e operativi attraverso i quali si elaborerà la valutazione ambientale, conferma l’assoluta volontà dell’Amministrazione di far parte integrante di quel Piano di Assetto Naturalistico che determinerebbe la gestione ottimale della Riserva, mettendo al sicuro da eventuali e disastrose invasioni che hanno minacciato la nostra terra nel lontano passato e che spesso ritornano, a danno dell’intera collettività”.

“Il prossimo passo spetta alla Regione che con l’avvenuta adozione del c.d. “scoping” da parte del Comune di Avezzano, potrà procedere alla valutazione ambientale strategica (VAS) ed inserire, così, la Riserva del Monte Salviano, in una programmazione su misura. A questo punto – concludono – ringraziamo il personale tecnico del settore Sviluppo economico culturale e turistico dell’Amministrazione comunale di Avezzano, nelle persone del dirigente Tiziano Zitella, del responsabile del servizio parchi e riserve, Antimo Rauso e Luciano Bocci dell’associazione Ambiente e/è Vita che, in perfetta sinergia, hanno portato a termine un lavoro complesso e di grande impatto per il destino del nostro territorio”.




Lascia un commento