Rsa Celano Berardinetti rassicura: “Saranno garantiti servizi e lavoratori”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Sul futuro della Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) di Celano, con particolare attenzione ai servizi forniti e alla tutela dei posti di lavoro, si sono confrontati ieri in Regione i rappresentanti istituzionali e le parti sociali. Il tavolo è stato convocato dall’assessore alla sanità, Silvio Paolucci su iniziativa del consigliere regionale, Lorenzo Berardinetti.

“L’incontro – evidenzia Berardinetti – ha costituito un momento proficuo di dialogo tra tutti gli attori coinvolti. I rappresentanti sindacali di Cisl e Uil hanno espresso la loro preoccupazione per il mantenimento dei servizi e dei livelli occupazionali nella Marsica. Insieme alle parti sociali e al sindaco di Celano, Settimio Santilli – sottolinea il Consigliere – ho inteso evidenziare le ricadute sociali del trasferimento dei posti letto da Celano a Fontecchio, pur riconoscendo le difficoltà e gli sforzi incontrati in questi anni dalla Casa di Cura ‘l’Immacolata’. I rappresentanti della struttura sanitaria, sollecitati dall’assessorato, hanno stabilito un nuovo incontro tra una settimana per trovare le soluzioni migliori che possano coniugare le legittime preoccupazioni imprenditoriali, le istanze provenienti dal territorio e dalle sigle sindacali maggiormente rappresentative e la salvaguardia degli assistiti e dei lavoratori”.

Tra le ipotesi in discussione, messe in campo dalla Regione, quella di mantenere nella struttura di Celano almeno venti posti letto per pazienti affetti da demenze o Alzheimer, che necessitano di cure sanitarie, a parità di budget. Una seconda soluzione consisterebbe, invece, nell’assegnazione a una struttura di proprietà del comune di due moduli assistenziali di circa 20 posti letto per anziani con la possibilità di valutare anche il subentro di altri soggetti che hanno già mostrato interesse per la gestione della struttura. “Il confronto che è stato messo in atto – sottolinea Berardinetti – ha dato frutti concreti e grazie all’impegno di tutti sono fiducioso che le soluzioni prospettate garantiranno il mantenimento dei servizi ai cittadini e la tutela dei livelli occupazionali”.



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento