Riuscire ad orientarsi nell’intricato parcheggio del nuovo centro commerciale Avezzano Center, il caso corre sul web


Avezzano – All’inevitabile e immancabile ingorgo di traffico lungo la Statale eravamo preparati, in qualche modo. Ciò che di sicuro in molti non si aspettavano, visitando il nuovissimo “Avezzano Center”, il centro commerciale di proprietà della Cosmo S.p.A. inaugurato solo pochi giorni fa, è il labirintico e inestricabile parcheggio.
A dire il vero, a prima vista, nessuno si aspetterebbe nulla di così complicato perché, in effetti, potrebbe apparire un parcheggio come tanti altri, molto esteso ma pur sempre un’area destinata alla sosta delle vetture. La realtà, invece, risulta ben diversa poiché tutto cambia quando si sceglie di avventurarsi con la propria auto tra gli intricati percorsi e la macchinosa segnaletica disseminata praticamente a ogni incrocio. In sostanza, per confondersi e perdersi ci vuole un attimo.

Prima di tutto non è semplicissimo capire cosa fare una volta raggiunta la piccola rotonda che permette di entrare nell’immenso parcheggio. Uscire sulla prima a destra, come molti clienti decidono, comporta un giro infinito attorno e dietro all’intero stabile commerciale per sbucare, alla fine, di fronte ai negozi. E a questo punto si insinua il dubbio su quale corsia sia possibile percorrere. Ciò che molti fanno, sfiancati e disorientati, è violare almeno un divieto di accesso e provare a trovare un posto nelle immediate vicinanze, sperando di non fare danni. Se, invece, alla rotonda si decide di andare avanti e di inoltrarsi nel parcheggio usando la seconda strada, ci si riduce a percorrere una serpentina che, tra un andare e un tornare, consente solo un faticoso avvicinamento agli agognati ingressi dei due soli negozi esistenti al momento.

Onestamente in molti, in questi giorni di shopping natalizio, dopo essere riusciti, anche dopo alcuni tentativi andati a vuoto, a uscire indenni dal parcheggio del centro commerciale, si stanno chiedendo chi abbia potuto pensare, progettare e realizzare un sistema di parcheggio tanto contorto. Ci vuole talento, non c’è dubbio! poveri clienti che, probabilmente, potranno capirci qualcosa solo dopo svariate esperienze di parcheggio. Inoltre sarebbe interessante capire anche la logica di un cartello stradale apparso da qualche giorno uscendo da Avezzano, col quale si specifica la direzione da prendere per raggiungere l’Avezzano Center ma che non fornisce alcuna indicazione sulla presenza del centro commerciale “I Marsi” che, pur essendo lì vicino, sembra essere stato totalmente ignorato da chi ha predisposto tale segnaletica. Solo una svista?

Una vignetta che corre sul web


Invito alla lettura

Ultim'ora

Tre giovani scomparsi prematuramente nei quadri infiorati che abbelliranno le strade di Ortucchio in occasione dell’Assunzione di Maria in Cielo

Ortucchio – Torna ad Ortucchio la tradizionale infiorata che abbellisce le vie del paese in occasione dell’Assunzione di Maria in cielo. Un evento molto sentito dalla comunità di fedeli. Questa ...


Grande successo per la 1^ Edizione dell’Estemporanea di Pittura a Civitella Roveto

Il sindaco Oddi "Questa prima edizione ci ha riempito di soddisfazioni, nella convinzione che possa diventare, nei prossimi anni, una tradizione consolidata, all’insegna della promozione della cultura e dell’arte"

La Taranta dei Musici Abruzzesi alla conquista del mondo

di Mira Carpineta Taranta, pizzica e saltarello sono i ritmi mediterranei che risuonano nelle notti estive dell’Italia del Sud e non solo. Insieme alla musica ...

Balsorano, rimpatriata dei ragazzi del 1982 per festeggiare insieme i 40anni

Balsorano –  Si sono ritrovati tutti insieme per festeggiare i loro primi quarant’anni nel segno dell’amicizia. Una giornata di allegria e spensieratezza iniziata con la ...