Rissa nel bar, nessuno chiamò le forze dell’ordine e nemmeno i sanitari. Sospesa la licenza



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Balsorano. Sospesa per cinque giorni l’autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande a un bar lungo la via Nazionale di Balsorano. Lo scorso sabato, nel locale era avvenuta una rissa.

Nessuno dei presenti avvertito le forze dell’ordine, ma il lunedì successivo era stata presentata una denuncia alla Stazione di Balsorano da parte di un 45enne italiano del posto, che sosteneva di aver subito un’aggressione all’interno del bar da parte di due sconosciuti di origine straniera. L’uomo ha subito lesioni con 20 giorni di prognosi, refertati dall’ospedale di Sora, per contusioni multiple e la frattura di un dito.

Le indagini del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tagliacozzo hanno ricostruito gli eventi, accertando che si è trattato di una rissa, favorita dall’abbondante consumo di alcol e innescata da qualche insulto.

Acquisite le immagini dell’impianto di videosorveglianza del locale e sentite in caserma numerose persone del posto, presenti la sera dei fatti, i militari hanno denunciato alla Procura di Avezzano tre persone, due italiani e un cittadino rumeno, per rissa e lesioni.

Per il locale è scattato il divieto di somministrare bevande e alimenti per cinque giorni.

 




Lascia un commento