Rispetto della quiete pubblica a Pereto. Stop a giochi, musica e rumori dopo le 23:30



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pereto – L’Ufficio di Polizia Locale di Pereto, attraverso un recente avviso, ricorda a tutti i cittadini che esistono regole ben precise a proposito di “rispetto della quiete pubblica“. Nello specifico, come da Regolamento di Polizia Urbana, si fa notare che “nelle strade e nelle aree pubbliche è vietato recare disturbo con rumori e schiamazzi, strumenti musicali o altri mezzi di diffusione acustica“.

L’avviso, in questo senso, è molto chiaro: “Si raccomanda, al fine di conciliare le esigenze di riposo dei cittadini e le necessità ludico ricreative dei ragazzi, di interrompere dalle ore 23:30 alle ore 09:00 del giorno successivo, i giochi col pallone e qualsiasi attività volta a turbare la quiete pubblica“.

Per chi dovesse violare tali disposizioni è applicabile la sanzione amministrativa pecuniaria che va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.