Ricostruzione dell’Aquila, corruzione nella gestione degli appalti pubblici. 10 arresti



L’AQUILA. Dalle prime ore del mattinata odierna, è in corso una vasta operazione del Comando Provinciale dei Carabinieri che interessa i territori di L’Aquila, Teramo, Pesaro Urbino e Bari. Sono state eseguite 10 (dieci) ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, notificando, contestualmente, altri 5 (cinque) provvedimenti di applicazione del divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale, per corruzione ed altri reati vari nella gestione di appalti pubblici relativi alla ricostruzione post terremoto.

Le indagini dei carabinieri dell’Aquila, coordinate dal procuratore capo Michele Renzo e dal pm Antonietta Picardi sarebbero scattate da spunti investigativi emersi da un’altra inchiesta.




Leggi anche

Lascia un commento