Home Attualità Replica della sindaca De Rosa al gruppo Luco Nuova su presunto degrado degli impianti sportivi: “Minoranza allo sbando, ha perso ogni contatto con la realtà”

Replica della sindaca De Rosa al gruppo Luco Nuova su presunto degrado degli impianti sportivi: “Minoranza allo sbando, ha perso ogni contatto con la realtà”

A+A-
Reset

Luco dei Marsi – “Accogliamo con sincero stupore, e grande rammarico, la nota di inizio estate della minoranza in consiglio del Gruppo Luco Nuova. È l’ennesima testimonianza del fatto che non solo costoro non seguono i lavori dell’Amministrazione comunale, che pure dovrebbero interessarli, ma continuano anche a sbagliare bersaglio e oggetto delle loro improvvide sortite, dato che se la prendono persino con un metodo di pagamento, il PagoPa, ormai diffuso e sempre più incentivato dallo Stato proprio perché garanzia di trasparenza e tracciabilità, a tutto vantaggio della Comunità, concetti che i Nostri prodi sembrano proprio non cogliere, ed evocano un “degrado” rispetto a impianti e aree che come Amministrazione abbiamo ristrutturato, messo a norma, implementato e ultimato a seconda dei casi, mettendole a disposizione dei cittadini, cosa fino a qualche anno fa inesistente, e lo ricordo a chi al tempo magari a Luco non c’era e a chi fa finta di non esserci stato”. É tranciante la replica della sindaca Marivera De Rosa alla nota a firma della minoranza in consiglio, Luco Nuova su un presunto stato di degrado delle strutture sportive.

“Impianti tra cui vi è pure il Comunale, chiuso dal Prefetto, data l’inerzia, e usiamo questo termine giusto per essere miti, della parte politica al tempo al Governo cittadino e oggi rappresentata da questa minoranza. La “nostra Angizia” giocava a porte chiuse o in trasferta grazie ai rappresentanti della parte politica che oggi blatera di “trucchi e chiacchiere” a fronte di lavori per centinaia di migliaia di euro e di un capitolo, quello delle strutture sportive, al pari di altri trasformato. Ah, un dettaglio, che sembra continuare a sfuggire ai Nostri: abbiamo realizzato decine e decine di opere, e captando bandi di diversi tipi”, rimarca la Sindaca. “Il sincero stupore nasce dal prendere atto, ancora una volta, che questi Consiglieri sembrano vivere in un altro paese, forse quello creato nella loro mente da qualche suggestione, complice il caldo estremo, che non solo non gli consente di vedere e vivere il paese che la maggioranza dei cittadini vive e sperimenta ogni giorno, e per il quale ha votato questa Amministrazione, ma li induce anche, in assenza di adeguati strumenti intellettuali e politici, all’ennesima, imbarazzante, barbina figuraccia. Raccattata, temiamo, pure “conto terzi”, perché circola voce, ma forse anche questo frutto di venticelli d’estate, che i Nostri abbiano ricevuto fallaci imbeccate da qualche tristo figuro, che bene farebbe invece a rispondere delle proprie responsabilità nei confronti dell’Ente”. 

Imprudenze e superficialità – “In ogni caso, Luco Nuova avrebbe fatto meglio a verificare le informazioni, e avrebbe così saputo che il campo da tennis, a prescindere da questa o quella foto che pare disturbare i Consiglieri, non è stato solo sfalciato, ma ripristinato nelle reti e accessori, oltre che rimesso nella disponibilità dei cittadini integralmente. Quanto al Campetto, oggi è a disposizione di TUTTI, e gli introiti vanno direttamente all’Ente, ergo alla Comunità”, continua la sindaca De Rosa, “Tra l’altro, come sempre, i Consiglieri di minoranza non si fanno scrupolo, e questo mi indigna profondamente, di colpire persone che lavorano con coscienza e spesso oltre il loro dovere, come chi ha in custodia il Campetto o chi raccoglie le prenotazioni, disponibile, in ogni giornata e a ogni ora, anche per assistere bambini, ragazzi e adulti nell’effettuazione più rapida e facile dei pagamenti. E questo sarebbe il grave torto dell’Amministrazione secondo la Minoranza: operare perché tutto quello che attiene al Comune passi per canali verificabili, tracciabili e in chiaro, nell’interesse di tutti. E qui, cari Consiglieri, non possiamo non provare dispiacere”, sottolinea Marivera De Rosa rivolgendosi agli esponenti della minoranza, “dovendo prendere atto, ancora, della vostra scarsa attitudine a operare quali delegati alla cosa pubblica da parte della cittadinanza, compito che richiede chiarezza, obiettività, pure a costo di scontentare qualcuno che ritiene quelli che sono i beni di tutti “cosa propria”, e capacità, qualità che con questa ulteriore uscita dimostrate essere un obiettivo davvero lontano da voi. Vale la pena notare, come, nel vostro “intervento fiume”, tra tante assurdità vi sia anche il risibile tentativo di mistificare la realtà: non è “Luco dei Marsi tra i pochi che ha il campo non in sintetico”, bensì Luco dei Marsi è uno dei pochi paesi ad avere il campo in erba, un campo invidiato da tante altre realtà. Tra l’altro, tra i malamente citati, vi è pure quell’Angizia Luco, compreso il premiato settore giovani, che ci vede da tempo cooperare, e pure in punti cruciali della sua storia, al fianco di persone animate da genuino amore per i colori biancazzurri, e con cui ci prepariamo a onorare il centenario. Oggi le nostre realtà sportive possono fruire, come i bambini, ragazzi e cittadini di ogni età, di tutte le strutture, dal comunale al campo da tennis, dal campo da calcetto alla palestra all’aperto, assistiti in ogni passaggio da persone coscienziose che ringrazio”, rimarca la Sindaca. “Riguardo a piazza Michetti, sorvoliamo sulla inagibilità derivata dalle scelte di altri, che hanno generato danni e situazioni note a tutti in paese. In tanta desolante esternazione, una cosa ci conforta: abbiamo finalmente un suggerimento, un contributo, udite udite, giunto dai Consiglieri di minoranza Luco Nuova, dopo anni di nulla. Cari Consiglieri”, chiosa la sindaca De Rosa, “vi annunciamo con piacere che abbiamo preso nota della vostra segnalazione, e provvederemo a dotare il campetto di qualche pallone per gli utenti, sempre più numerosi. Confidiamo che ciò potrà consolarvi un poco dell’ennesima figuraccia collezionata, e che possiate vivere meglio questa magnifica estate, approfittandone per riposarvi un po’ da certe fatiche”. 

necrologi marsica

Giovanni Di Felice

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora