fbpx

Regione Abruzzo, nuovo bando per la conversione e il mantenimento dell’agricoltura biologica. Imprudente “È importante essere riusciti ad attivare questa misura”

L’Aquila  – È stato pubblicato, sul sito della Regione Abruzzo, un nuovo bando relativo agli interventi per la conversione ed il mantenimento dell’agricoltura biologica. A darne comunicazione è il Vice Presidente della Giunta Regionale e Assessore con delega all’Agricoltura Emanuele Imprudente.

“Potranno partecipare al primo intervento “Conversione in pratiche e metodi di agricoltura biologica” nuove aziende che introducono per la prima volta e notificano a un organismo di certificazione la richiesta di adottare i metodi dell’agricoltura biologica; il secondo intervento riguarda  (sottomisura 11.2) il mantenimento di pratiche e metodi di agricoltura biologica, a cui possono partecipare le aziende storiche già inserite nel sistema di certificazione“ ha scritto in una nota il Vice Presidente di giunta con delega all’agricoltura.

Imprudente ha aggiunto: “È importante essere riusciti ad attivare questa misura nel 2020 in quanto nel 2019 è terminato l’impegno della vecchia misura del PSR 2007-2013 a cui avevano partecipato oltre 1.000 aziende agricole biologiche”.

La dotazione finanziaria per la sottomisura 11.1 ammonta a Euro 700.000 mentre per l’intervento 11.2 sono impegnati Euro 5.000.000” prosegue Imprudente “In Abruzzo la superficie destinata alla produzione biologica è di circa 40.000 ettari: le colture maggiori sono rappresentate dai cereali e colture foraggere, seguite dalla vite e dall’olivo. Riguardo il numero delle aziende che operano nel settore si rileva che sono passate dalle 600 del 2000 a circa 2.000 del 2019” ha concluso il Vice Presidente aquilano.

Questo il link del bando: http://www.regione.abruzzo.it/content/misura-11-agricoltura-biologica-annualit%C3%A0-2020

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend