Rapporto sessuale in cambio di droga, marsicano prosciolto dopo circa 15 anni



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – Si è concluso con la declaratoria di estinzione del reato per avvenuta prescrizione il processo a carico di un marsicano accusato di violenza sessuale aggravata. Assolto, invece, per il reato di spaccio di stupefacenti. La vicenda risale a circa 15 anni fa. Giovedì il Tribunale di Avezzano, in composizione collegiale, ha pronunciato la sentenza.

L’uomo, all’epoca dei fatti poco più che trentenne, gestiva un noto bar in un paese della Marsica. E’ lì che, secondo l’accusa, una notte, dopo la chiusura, avrebbe ceduto droga ad un giovane chiedendo, in cambio, un rapporto sessuale.

Fu proprio quest’ultimo, non ancora maggiorenne, a sporgere denuncia qualche tempo dopo. Una versione dei fatti che, inizialmente, trovò riscontro anche nelle dichiarazioni, poi ritrattate, di alcuni presenti.