Pucetta-Borgo S.M. 2-3, la salvezza ora è certa



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Obiettivo raggiunto! Il Pucetta si salva anche quest’anno e l’anno prossimo militerà ancora nel campionato di Promozione.

Bastava un punto, invece ne sono arrivati tre su un campo difficile, contro una squadra tostissima come l’ASD BORGO SANTA MARIA, e per giunta in inferiorità numerica. Ma andiamo con ordine.
In questo turno infrasettimanale sono molte le assenze in casa gialloblù dovuti ad acciacchi e assenze lavorative. Infatti Colella, capitan Bisegna, Castellani, Pataccoli, Fradiani e Odorisio, più altri giovani, sono stati costretti a dare forfait. Dunque mister Giannini schiera Dell’Unto tra i pali, la linea difensiva è composta da Di Silvio, Padovani, Idrofano e Tavani. In mediana, dopo aver impattato alla grande da subentrato nel derby di domenica, mister Giannini lancia dal primo minuto Carmine Silvestri assieme a Paolini e Liberati. Davanti Barrow è supportato da Incerto e Sabatini.

Inizia bene il Pucetta che si fa vedere con Sabatini con una bella azione sulla sinistra al 7′, punta l’uomo e si accentra e dal limite dell’area fa partire un destro che si spegne di poco sul fondo. Al 7′ vantaggio locale. Lorenzo Assogna è bravo ad aggirare la difesa gialloblù, stoppando di petto un ottimo lancio dalle retrovie e di piatto supera un incolpevole Dell’Unto proteso in uscita. Il Pucetta non si scompone e reagisce subito. All’8′ è bravissimo Barrow in area avversaria a spostare il pallone all’ultimo secondo, prima che il portiere Gaspari gli agganci le caviglie. Rigore e sul dischetto si presenta Idrofano che di destro incrocia il tiro, Gaspari può solo intuire e toccare il pallone, ma non riesce ad evitare il gol del pareggio. Ristabilito subito l’equilibrio, i gialloblù premono e all’11’ sfiorano il raddoppio con Incerto che riceve palla dalla linea di fondo da Barrow e di piattone va al tiro, ma la sfera viene ribattuta da Sehitaj.

Al 16′ arriva il raddoppio gialloblù grazie ad una invenzione di Incerto che viene deviata da Giorgio Assogna e la sfera termina in rete. Cerca la reazione il Borgo Santa Maria, ma il tentativo su calcio di punizione di Iommarini termina alto. Al 21′ Tavani prende un giallo eccessivo che alla fine condizionerà la gara. Bonaduce per i padroni di casa al 23′ va al tiro, a conclusione di una bella azione di contropiede, ma il pallone viene smorzato e Dell’Unto si esibisce in una vera e propria prodezza. Al 27′ il Pucetta spreca una ghiotta occasione per arrotondare il risultato. Sabatini si ritrova in area di rigore, ma tarda il tiro e la difesa riesce a sbrigliare la matassa. Al 37′ ci prova Adorante, ma la sfera termina lontano dalla porta. Due minuti dopo Tavani prende un altro cartellino giallo per un fallo di mano. Pucetta dunque costretto a giocare oltre 50′ in inferiorità numerica. Tempo di riorganizzarsi e Barrow al 43′ ruba palla a Giorgio Assogna – giornata da dimenticare per il difensore – e si invola in area, tallonato dal difensore del Borgo Santa Maria cerca di recuperare ed entra in scivolata atterrando il centravanti gialloblù. Altro penalty e questa volta sul dischetto va proprio Barrow che lo realizza forte e centrale. C’è il tempo poi per un altro tiro di Lorenzo Assogna, ma Dell’Unto chiude la porta.

Nella ripresa partono forte i padroni di casa e al 3′ trova il gol con una grandissima azione di Lorenzo Assogna che se ne va sulla sinistra e mette in mezzo una bella palla per l’accorrente Bonaduce sul secondo palo, che supera per la seconda volta un incolpevole Dell’Unto. il portiere 2001 da questo momento sale in cattedra e, dopo un tiro di Ragnoli al 21′ uscito fuori dallo specchio, dice di no ad Adorante al 23′. Il Borgo Santa Maria preme e nella fase offensiva mette davvero apprensione.

Al 35′ la più grande occasione dei padroni di casa con Iommarini al 35′, il quale da dentro l’area calcia in porta a botta sicura una corta respinta della difesa ospite, ma la sfera viene ribattuta da Idrofano. Al 37′ da un schema su punizione battuta da Silvestri, la palla arriva prima a Sabatini e poi allo stesso Silvestri che una volta in area va al tiro, ma Gaspari è bravo a deviare in angolo. La gara procede verso il finale con questo leit-motiv, con i padroni di casa a premere e il Pucetta a difendere. All’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero Silvestri devia un tiro a botta sicura di Pellone immolandosi e salvando letteralmente il risultato.

Triplice fischio e la festa può iniziare. La salvezza ora è certezza!

 

TABELLINO BORGO SANTA MARIA – PUCETTA: 2-3
Borgo Santa Maria: Gaspari, D’Attanasio (13′ st D’Agostino), Berardinucci, Adorante, Sehitaj, Assogna G., Bonaduce (32′ st Di Clemente), Iommarini, Ragnoli, Pellone, Assogna L.
A disp.: De Petris, Valentini, Maniero.
All.: Nicolino Lalloni.
Pucetta: Dell’Unto, Di Silvio, Tavani, Liberati (32′ st Tarola G.), Padovani, Idrofano, Sabatini (42′ st Di Marco), Paolini, Silvestri, Incerto (1′ st Mattei), Barrow.
A disp.: Mastrangelo, Tarola M., Monti, Kande, Di Matteo, Nazzicone.
All.: Corrado Giannini.
Arbitro: Benedetta Bologna di Vasto.
Marcatori: 7′ pt Assogna L. (BSM), 9′ pt rig. Idrofano, 16′ Incerto, 44′ pt Barrow su rig., 3′ st Bonaduce (BSM)
Note: Ammoniti: Iommarini (BSM), Liberati (P), Adorante (BSM), Assogna G. (BSM). Espulsi: Tavani al 39′ pt.



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica