Proteggere chi aiuta, Rotary e Rotaract donano mascherine alla Caritas di Avezzano

Avezzano –  Il Rotary e il Rotaract di Avezzano donano 250 mascherine Ffp2 della Caritas della Diocesi dei Marsi. I dispositivi di protezione individuale, necessari per affrontare la fase 2 dell’emergenza Coronavirus, saranno destinati ai volontari che non hanno mai smesso di offrire sostegno ai più bisognosi e oggi sono a disposizione anche delle persone in difficoltà economica per via del lockdown.

“L’impegno del Rotary comincia nelle comunità e ognuna di esse ha esigenze e problemi diversi. Sebbene possiamo svolgere il nostro servizio in un’infinità di modi” spiega la presidente del Rotary, Tiziana Paris “come Rotariani concentriamo i nostri sforzi nelle aree d’intervento che rispecchiano i più pressanti bisogni umanitari. Da sempre siamo vicini ai volontari della Caritas, e in tempo di Covid ancora di più, vogliamo far loro sentire vicinanza e sostegno. La salute e sicurezza dei volontari sono le nostre principali priorità”. “Con l’emergenza le difficoltà dei volontari sono aumentate, per cui è importante che chi aiuta il prossimo lo faccia totale in sicurezza” aggiunge la presidente del Rotaract, Sara Frezzini.

“L’azione della Caritas è di grande insegnamento per noi giovani”. I dispositivi sono stati consegnati da una delegazione di soci nella mani di Lidia Di Pietro, vice presidente della Caritas, nel rispetto del distanziamento sociale.“Quotidianamente accogliamo e ascoltiamo persone bisognose, purtroppo gli studi di Caritas italiana ci dicono che l’emergenza sociale durerà a lungo” dichiara Di Pietro. “Accogliamo il dono con molta gioia visto che abbiamo escluso di posizionare pannelli plexiglass sulle nostre scrivanie. Non è facile chiedere aiuto e creando un’ulteriore barriera rischiamo di allontanare le persone”.

Proteggere chi aiuta, Rotary e Rotaract donano mascherine alla Caritas di Avezzano

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend