Progetto Erasmus+k2 “Rencontrer l’autre en voyageant”, studenti accolti in Comune



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, accoglierà nella sala consiliare, gli studenti coinvolti nel progetto Erasmus+k2 “Rencontrer l’autre en voyageant”, iniziativa elaborata dal Liceo Croce, a guida della dirigente scolastica Rossella Rodorigo. Si tratta di un progetto realizzato dalla docente Gisèle F. Castellani (Lingua e Cultura Francese – EsaBac) che ha al centro il tema del viaggio e dell’incontro con l’altro. L’iniziativa si basa sulla comunicazione in lingua francese e mira a unire gli alunni della classe 4^L EsaBac del Liceo linguistico Benedetto Croce di Avezzano ai loro corrispondenti spagnoli dell’IES Virgin del Carmen di Jaèn in Andalusia e ai tedeschi del Liceo Hans-Furler-Gymnasium di Oberkirh a 25 km da Strasbourgo.

Nel quadro del progetto, curato dai professori di francese referenti, (Matthias Cleiβ per la Germania, Juana Jimenez per la Spagna, Gisèle F. Castellani per l’Italia), la classe del Croce è impegnata in varie attività didattiche e culturali che affrontano anche il tema dei migranti e della crisi dei rifugiati attraverso il confronto di letture e analisi di romanzi, poesie e testi di canzoni condivise durante le tre mobilità previste e sulla piattaforma E-Twinning.

Gli studenti del Croce sono già stati ospiti delle famiglie dei loro corrispondenti a Jaèn, dal 5 al 12 febbraio, per la prima mobilità, accompagnati dalle docenti Castellani e Pelliccetti. Hanno lavorato su romanzi che trattano il tema del viaggio per ritrovare le proprie radici e hanno avuto l’occasione di visitare Cordoba e la sua Mezquita (Moschea-Cattedrale), Granada e la sua celebre L’Alhambra e sono stati ricevuti dal sindaco di Jaèn, dalla vice presidente della Regione e dalla Junta de Andalucia Consejerìa de Educacìon.

La seconda fase vede la mobilità in Italia quindi l’incontro tra gli alunni dei tre paesi, al Liceo Benedetto Croce, da domenica 22 a sabato 28 ottobre: sono in arrivo 12 alunni spagnoli e 11 tedeschi ed entrambi i gruppi saranno affiancati da due docenti. Gli studenti saranno ospitati dalle famiglie dei colleghi italiani che favoriranno la condivisione linguistica e culturale mentre i docenti alloggeranno in un hotel di Avezzano.

L’amministrazione comunale, a guida del sindaco De Angelis, accoglierà gli studenti in Comune martedì 24 ottobre, alle 15.30.




Lascia un commento