Presso l’Italian American Museum di Los Angeles una fotografia di Tagliacozzo del 1937



Tagliacozzo – Presso l’Italian American Museum di Los Angeles è possibile ammirare una foto che ritrae Tagliacozzo nell’anno 1937, come reso noto sulla pagina social “Piccola biblioteca marsicana”.

Nella foto scattata in occasione di un raduno fascista è possibile vedere la sede della Banca d’America e d’Italia accanto alla sede del Circolo Unione situati a Tagliacozzo, l’istituto di credito italiano fondato a Napoli nel 1917 e chiamato Banca dell’Italia Meridionale, successivamente fu comprato dalla Bancitaly di Amedeo Giannini italo americano e ribattezzato Banca d’America e d’Italia nel 1922. La Banca si sviluppò in virtù dei forti rapporti commerciali italo-americani  alla luce del diffuso fenomeno dell’immigrazione che coinvolse anche molti marsicani.

Nelle note che accompagnano la foto si legge:”Gli emigranti che sarebbero partiti dall’Italia per l’America depositavano i loro soldi in questa filiale bancaria in modo che fossero disponibili al loro arrivo negli Stati Uniti”. Nella foto uno spaccato di vita che racconta la Tagliacozzo degli anni ’30 in pieno regime fascista, una popolazione provata dalla Prima Guerra Mondiale e che di lì a pochi anni avrebbe affrontato un altro terribile conflitto.

Nell’Italian American Museum di Los Angeles sono conservati oggetti, immagini  e storie degli italiani che dovettero lasciare la propria terra alla ricerca di lavoro e fortuna. Il museo il cui acronimo IAMLA sta per “Io sono Los Angeles”, è un omaggio al contributo degli emigranti italiani negli Stati Uniti, ed è situato nella storica “Italian Hall” l’area costruita nel 1908 per accogliere la comunità italiana. Oggi la Italian Hall è tra le zone più antiche della città menzionata nel Registro Nazionale dei luoghi storici.