Presentata ad Avezzano Simona Russo, candidata socialista alle Elezioni Europee

Avezzano  – E’ stata presentata ieri ad Avezzano la candidata socialista al Parlamento Europeo Simona Russo. Alla presenza del coordinatore marsicano Sergio Di Cintio e del segretario regionale Giorgio D’Ambrosio, la Russo ha affrontato temi come  immigrazione, gestione dei fondi europei, lavoro, ambiente, istruzione e formazione. “La mia priorità – ha esordito – sarà rappresentare le sei regioni del sud, sono napoletana ma non campanilista. Il sud viene spesso ricordato per non saper spendere i fondi europei, lo scopo è quello di creare un’agenzia che possa gestirli”.
La questione sociale – ha continuato – resta prioritaria. C’è bisogno di investire in istruzione e formazione. Ci sono poi le questioni ambientali da affrontare. Il mondo del lavoro ha perso di dignità. Lavorare meno per lavorare tutti potrebbe essere una soluzione. C’e molto da fare, ma noi ci siamo. In questo momento ci troviamo davanti ad un partito work in progress che ha bisogno del sostegno di tutti. Il nostro è un progetto molto interessante”.
In Italia – ha detto Sergio Di Cintio – abbiamo avuto una crisi economica, etica e di valori che ha dato modo ai movimenti populisti di emergere. Dobbiamo fare una politica diversa, spostare l’attenzione su tematiche importanti, tornando nelle piazze ed ascoltando la gente. Abbiamo una responsabilità sociale che è quella di contrapporci a questo modo di fare politica. Dobbiamo lavorare per gli Stati Uniti d’Europa. Abbiamo bisogno di persone competenti e di una politica fatta di impegno”.
Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend