Powercrop, “Coerenza e Coesione” portavoce delle perplessità dei cittadini marsicani

Avezzano – L’Associazione Coerenza e Coesione si è riunita per condividere una linea comune da presentare all’adunanza dei sindaci che si terrà presso la sala consiliare del comune di Avezzano il giorno 16/03/2016. Il Sindaco di Luco dei Marsi, Domenico Palma, ha sollevato la “questione Powercrop” nel corso dell’ultima adunanza, tenutasi ad Avezzano la scorsa settimana, proponendo una nuova convocazione dell’assemblea per dar manforte al Sindaco di Avezzano in vista di un’importante concertazione con i vertici regionali nella quale si decideranno le sorti del progetto di realizzazione di una mega centrale a biomasse nell’orto d’Abruzzo, il nostro Fucino.

Il Sindaco Palma, sostenuto da tutti gli associati di Coerenza e Coesione, vuole farsi portavoce di tutte le perplessità ed i timori dei cittadini dei Comuni marsicani e non solo. Nel corso dell’assemblea di domani verrà portato all’attenzione dei primi cittadini un documento legittimante la posizione di netta contrarietà che il Comune di Avezzano intende assumere durante la conferenza dei servizi indetta dalla Regione Abruzzo per la riapertura del procedimento sulla valutazione di impatto ambientale del progetto Powercrop.

L’Associazione Coerenza e Coesione sostiene in pieno le argomentazioni riportate sul documento e ne auspica la più ampia condivisione di intenti da parte degli Amministratori marsicani. Il Presidente, Maurizio Di Marco Testa, evidenzia che tra gli impegni primari di ogni amministratore debba esserci la salvaguardia della salute e la tutela dell’ambiente col preciso dovere di consegnare alle future generazioni un ecosistema più salubre che ben si coniughi a modelli produttivi sostenibili dal punto di vista ambientale.

Leggi anche