Ponte Giovenco “una carezza tra due abissi di solitudine”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Bisegna – Si è svolta ieri la manifestazione organizzata dal comitato Cittadino “Ponte sul Giovenco”, per chiedere la riapertura della Sp17 . Il doppio corteo è partito contemporaneamente da Ortona dei Marsi, sul fronte Valle del Giovenco, e da Pescasseroli.
In molti hanno partecipato dal presidente del Comitato Cittadino “Ponte sul Giovenco”, Silvano Di Pirro, la scrittrice Dacia Maraini, i parlamentari del M5S, i sindaci di Bisegna, Ortona, Opi e Pescasseroli, vertici del Pnalm e della Comunità del Parco, rappresentanti di diverse associazioni e della Pro loco.
C’è stata anche l’esibizione del coro degli alpini per ricordare i giovani morti nel 1946 durante la ricostruzione del ponte fatto saltare dai tedeschi in ritirata.

Una vallata divisa in due. La Sp17  è una strada di importanza strategica che consente il collegamento di cittadini, studenti e turisti tra la Marsica e l’area parco e il ripristino della transitabilità veicolare rappresenta ormai un’emergenza per la sopravvivenza della valle del Giovenco.



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento