Piogge e temporali bersaglieranno la Marsica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Meteo Marsica

Nel corso delle giornate di lunedì e di martedì, sull’entroterra abruzzese e sulla Marsica insisteranno condizioni meteorologiche spiccatamente variabili, proiettate da una configurazione sinottica tipica della stagione primaverile, la quale quest’anno sta rispettando le sue caratteristiche, mostrando non solo i suoi volti stabili e soleggiati, ma anche i suoi volti instabili o volubili: una lacuna barica o goccia fredda nata da una depressione islandese particolarmente attiva e schiacciata verso le Isole Britanniche da una prima estensione dell’Anticiclone delle Azzorre verso l’Atlantico settentrionale, si è infatti approfondita dalla Francia fino al cuore del Mediterraneo attraverso la Provenza, ove sono giunte masse d’aria di origine polare-marittima e, rimanendo attiva sul basso Tirreno perché tagliata fuori dalla sua circolazione originaria dalla successiva estensione anticiclonica fino all’Europa centro-occidentale, essendo in successivo spostamento verso sud-est, determinerà un tempo perturbato sia sulle nostre regioni centro-settentrionali che sulle regioni centro-meridionali. Il nostro territorio marsicano sarà quindi dominato da una nuvolosità variabile e insistente, composta da nubi cumuliformi, ma per la maggior parte da grigi nembostrati, non particolarmente forieri di precipitazioni a carattere temporalesco, allo stesso tempo, però, ad essi sono e saranno associati rovesci di pioggia, localmente di moderata e di forte intensità. Tra le schiarite contrassegnate dal tempo molto variabile, spunteranno anche gli sprazzi di Sole. In ambedue le giornate appena illustrate si verificheranno piogge sparse in grado di interessare tutta la Marsica tra lunedì pomeriggio-sera e martedì, quando potrebbero essere più intense e presentarsi sotto forma di acquazzoni, accompagnati da tese e fresche correnti di Maestrale, che renderanno l’aria più fresca, attestando la colonnina di mercurio su valori sia massimi che minimi tipicamente primaverili. Nel corso della metà della settimana, in particolar modo tra mercoledì e giovedì, un’area di alta pressione di matrice Subtropicale, ripristinerà un tempo decisamente stabile sulla Marsica, attraverso ampie schiarite, cieli sereni e condizioni meteorologiche per lo più soleggiate, nonché un deciso rialzo delle temperature, merito la matrice Subtropicale della zona anticiclonica, nonostante le infiltrazioni d’aria fresca e instabile in quota provenienti dai Balcani, inneschino lo sviluppo dei temporali di calore pomeridiani, scaturenti dalle nubi cumulonembi in formazione sulla Marsica e sul resto del nostro interno appenninico.
Vi ringrazio per la cortese attenzione.



Lascia un commento