Picchia la moglie e non si occupa del figlio, nei guai



Ovindoli – Avrebbe picchiato e insultato ripetutamente la moglie. Per questo motivo R.R.T., 46 anni di origine polacca residente a Ovindoli, è finito nei guai e dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

La vicenda risale a qualche tempo fa e si è protratta per mesi: oltre alle violenze fisiche e psicologiche nei confronti della moglie, l’uomo – secondo l’accusa – non avrebbe nemmeno provveduto alle necessità economiche della donna e neppure del figlio, ancora minorenne.

Per questi motivi l’uomo, rappresentato dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, è stato denunciato ed il prossimo 6 marzo dovrà comparire davanti al Gup del Tribunale di Avezzano, Maria Proia, che dovrà esprimersi sulla richiesta di rinvio a giudizio dell’uomo depositata dal Pubblico Ministero Maurizio Maria Cerrato.




Leggi anche

Lascia un commento