Home Attualità Piazzate 62 fototrappole nella Valle Roveto per monitorare la fauna e proteggere la biodiversità

Piazzate 62 fototrappole nella Valle Roveto per monitorare la fauna e proteggere la biodiversità

A+A-
Reset

Marsica – A Giugno, i nostri volontari hanno davvero superato se stessi, affiancando lo staff di Rewilding Apennines e Salviamo l’Orso nel complicato compito di piazzare le fototrappole nel vasto corridoio ecologico della Valle Roveto. Solo 15 giorni per posizionare 62 foto trappole su un’area di quasi 400 km², divisa in 62 celle da 6,5 km² ciascuna. Un’impresa titanica, no? Ma perché tutto questo sforzo?

Queste fototrappole saranno fondamentali per costruire quelli che in statistica applicata all’ecologia si chiamano “occupancy model”, utili per definire la presenza e distribuzione delle specie target: dai piccoli ai grandi mammiferi. Ma non finisce qui! Da questi modelli, puntiamo a utilizzare diverse variabili per descrivere anche la connettività del corridoio per ciascuna specie. La ripetizione di questo protocollo ogni 3 anni ci permetterà di misurare le tendenze e osservare come cambia la connettività nel tempo, nonché di valutare l’impatto delle nostre attività di rewilding nell’area.

Le trappole saranno operative per 8 settimane, fino a metà agosto. I dati raccolti saranno anche a disposizione del team e degli studenti stagisti per rispondere anche ad altre domande di ricerca che potrebbero sorgere riguardo una o più specie. Inoltre, questi dati saranno anche fondamentali per il progetto LIFE Bear-Smart Corridors, in particolare per monitorare i movimenti dell’orso e contribuire alla valutazione delle azioni di conservazione del progetto.

Video: Daniela Gentile

Fonte: Rewilding Apennines

necrologi marsica

Evelina Ciaccia

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora

necrologi marsicavedi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Longo - servizi funebri