“Piazza WiFi Italia”, anche in Marsica arriva il WiFi gratuito, L’Abruzzo è capofila del progetto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Marsica – Il Ministero dello Sviluppo Economico lancia a partire da oggi il progetto “Piazza WiFi Italia”, progetto fortemente voluto dal M5S, grazie al quale tutti i Comuni italiani, e in particolare quelli con popolazione inferiore ai 2.000 abitanti, potranno superare l’isolamento digitale.

Il progetto prevede infatti lo stanziamento di ben 45 milioni di euro con i quali realizzare in tutta Italia aree WiFi cui connettersi gratuitamente. L’Abruzzo sarà capofila nella sperimentazione, in quanto i primi Comuni interessati da questa iniziativa saranno quelli colpiti dal sisma del 2016. A Torricella Sicura, in provincia di Teramo, spetta in particolare il primato di essere il primo Comune in Italia ad aver attivato il primo punto WiFi nell’ambito del programma.

Per la nostra Regione, costellata di piccoli borghi, il progetto potrà inoltre costituire un’occasione preziosa per cercare di contenere lo spopolamento che minaccia di farli scomparire.  Saranno i Comuni stessi a poter fare richiesta di punti WiFi attraverso una procedura completamente informatizzata, accessibile dal sito wifi.italia.it.

Attraverso un’applicazione dedicata, semplici cittadini, imprese e turisti potranno finalmente usufruire di un servizio che contribuirà ad ampliare sensibilmente i loro spazi di libertà, di accesso alle informazioni, di partecipazione, nell’ottica di incentivare lo sviluppo tecnologico in vista della creazione di una vera e propria “Smart Nation”.

Dopo i 400 milioni di euro già destinati dalla Legge di Bilancio ai Comuni sotto i 20.000 abitanti, questo progetto è un’ulteriore testimonianza della straordinaria attenzione del MoVimento verso i territori, e siamo orgogliosi che l’Abruzzo costituisca l’avanguardia di questa ambiziosa e innovativa iniziativa.