Pescina, rifiuti sul Sentiero Silone. Tuona il sindaco Iulianella: “Vergogna!”



Pescina – “Vergogna. A nome della Sottosezione Cai Valle del Giovenco e dell’Amministrazione Comunale non pensiamo ci sia parola più adatta a descrivere il sentimento che dovrebbero provare i delinquenti che hanno in questo modo cosparso di immondizia il Sentiero Silone.”

Pescina, rifiuti sul Sentiero Silone. Tuona il sindaco Iulianella: "Vergogna!"Inizia in questo modo la descrizione delle foto, pubblicate sulla pagina Facebook del sindaco di Pescina, Stefano Iulianella, che raffigurano sacchi della spazzatura e rifiuti vari abbandonati sul sentiero escursionistico del Parco Naturale Regionale Sirente-Velino. Inaugurato nell’Agosto del 2015 e “creato con fatica e dedizione dai soci del Cai” (così spiega il sindaco nel post) il sentiero è percorso ogni anno da centinaia e centinaia di appassionati e di turisti ed è un vanto per la città di Pescina, poiché consente di visitare i luoghi che Silone descrive alla perfezione nelle sue pagine.

Termina così lo sfogo del primo cittadino pescinese:

“Gli autori di questo scempio cosa pensano, che l’immondizia sparisca per magia? Era così faticoso portarsela via e lasciarla nei contenitori? Chiediamo scusa ai tanti cittadini venuti da fuori per camminare nella nostra Valle, e rispettosi dell’ambiente, per questo vergognoso spettacolo. Non lasceremo nulla di intentato per risalire ai colpevoli affinché abbiano la meritata sanzione.”