Pescina commemora le vittime del terremoto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – Si è tenuta ieri mattina a Pescina la cerimonia di commemorazione per le vittime del terremoto che 101 anni fa spazzò via gran parte della comunità marsicana.

Dapprima una toccante funzione in suffragio delle vittime presso la Chiesa di S. Antonio ha visto la partecipazione del sindaco di Pescina Stefano Iulianella e del consigliere Regionale Maurizio Di Nicola, nonché dei bambini dell’Istituto Comprensivo “Fontamara”.

A seguire, una corona di fiori è stata deposta nei pressi di Piazza XXIV Maggio a ridosso del monumento che ricorda il tragico evento.

“Non dobbiamo mai smettere di ricordare quel terribile evento – ha dichiarato il primo cittadino della città Stefano Iulianella – perché è solo col ricordo che si tiene viva la memoria e il rispetto per chi non c’è più. E la presenza dei giovani studenti pescinesi qui oggi è forse il più bel segnale che si potesse dare, in quanto è solo coinvolgendo le nuove generazioni che si può tramandare il messaggio di speranza che questa giornata deve trasmettere.”

Il Comune di Pescina si conferma così essere ancora una volta uno dei più attenti sulla materia del terremoto della Marsica e dei terremoti in generale. Basti ricordare, a tal riguardo, che proprio qui l’anno scorso è stato organizzato il 6° Meeting Internazionale INQUA, nel quale geologi e sismologi di tutto il mondo si sono incontrati per discutere sugli ultimi studi in materia di gestione e prevenzione dei movimenti tellurici.

 

 




Lascia un commento