Pericolo valanghe debole, è ora possibile tornare a fare escursioni in zona Terraegna di Bisegna



Bisegna – Qualche tempo fa, anche dalle nostre pagine, avevamo comunicato la decisione del Comune di Bisegna di chiudere l’accesso, per qualsiasi motivo, alla zona Terraegna a causa del pericolo legato alla presenza di neve e al rischio valanghe. Oggi, a distanza di circa un paio di settimane, il divieto è stato revocato.

Secondo quanto è possibile leggere nella nuova ordinanza emanata dal Sindaco Antonio Mercuri, i comunicati Meteomont, emessi dall’arma dei Carabinieri, in collaborazione con il Servizio Meteorologico dell’Aereonautica Militare, esplicitano che il pericolo valanghe è debole. Per cui, anche dopo dei sopralluoghi effettati, è adesso possibile raggiungere di nuovo zona Terraegna per compiere escursioni.

Il Sindaco, comunque, chiede a tutti “di attenersi scrupolosamente a non abbandonare percorsi o sentieri autorizzati dal PNALM, anche se non precisamente visibili a causa del manto nevoso. Si rimette al buon senso e alle capacità degli escursionisti a non avventurarsi a particolari situazioni e intraprendenze (come fuori pista, pendii, ecc.) che potrebbero arrecare pericolo per gli escursionisti stessi. E’ comunque auspicabile, prima dell’ escursione, lasciare un contatto telefonico agli Uffici Turistici o presso i gestori di locali pubblici del posto per eventuali criticità“.




Leggi anche