Paura in banca, direttore minacciato con un coltello



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto dei Marsi. Paura questa mattina a San Benedetto per un uomo che ha creato il panico in banca, dove era entrato per avere dei chiarimenti sul suo conto corrente.

Si tratta di una persona che ha problemi di salute e che è in cura al Cim e quindi di un uomo che in paese si conosce.

L’uomo ha raggiunto il direttore con un coltello e gli ha spiegato in modo confusionale che era lì perché “in banca sono ladri” e perché secondo lui erano stati presi dal conto alcuni soldi indebitamente.

Per qualche minuto all’interno dell’istituto bancario c’è stato il panico ma fortunatamente i presenti non hanno perso il controllo e sono riusciti ad allontanare l’uomo, fino a portarlo alla porta. Qualcuno ha chiamato i carabinieri ed è arrivata la pattuglia di Pescina che ha subito bloccato l’uomo, mettendolo in sicurezza.

I militari hanno contattato i sanitari della Asl che hanno accertato le condizioni di salute del paziente.

Su disposizione del pm Guido Cocco, i militari della compagnia di Avezzano, al comando del capitano Enrico Valeri, hanno denunciato l’uomo per esercizio arbitrario delle proprie ragioni e porto di strumento atto ad offendere.




Lascia un commento