Pasqua e Pasquetta: tutta Italia in zona rossa?



Misure straordinarie di contenimento per fronteggiare la terza ondata della pandemia saranno in vigore per i giorni 3, 4 e 5 aprile 2021, vale a dire in concomitanza con le giornate di Pasqua e Pasquetta. Avremo probabilmente a che fare con limitazioni molto simili a quelle previste per il Natale 2020.

E’ possibile che per il week end pasquale, dunque, in tutta Italia sarà imposta la zona rossa con tutte le restrizioni che ormai abbiamo imparato a conoscere anche nel periodo natalizio.

Dal 15 marzo al 2 aprile e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni in zona arancione, è consentito, in ambito comunale, “lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22“. Anche in questa fase resta in atto il limite massimo di due persone, oltre a quelle conviventi, mentre non saranno soggetti a limitazione i soggetti minori di 14 anni.