Ovindolioltre “Il campo sportivo in alta quota ridotto in uno stato di abbandono”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ovindoli – Riceviamo e pubblichiamo una nota dei consiglieri comunali del Gruppo Ovindolioltre, Marco Iacutone, Pino Angelosante  e Angelo Ciminelli sulla questione del campo sportivo di Ovindoli

“Quale è il compito delle opposizioni? A nostro modesto giudizio è quello dì vigilare sul l’operato delle amministrazioni, per quanto possibile dare suggerimenti, evidenziare le cose che non vanno, ma soprattutto verificare se viene rispettato il programma elettorale, che non è altro che l’impegno promesso ai cittadini, sulla base del quale la lista vincente ha ricevuto il mandato per amministrare.
Sono passati 2 anni e qualche mese ed ormai appare evidente l’incapacità del sindaco e della sua amministrazione persino di mantenere e salvaguardare ciò che di buono gli è stato lasciato.
Un campo sportivo in alta quota in perfette condizioni corredato di spogliatoio di recente ristrutturazione ed una palestra perfettamente attrezzata avevano consentito, negli anni passati, di ospitare squadre di diverse categorie fino ad avere l’onore di un campus di scuola calcio del UDINESE. Tale struttura aveva riacceso anche l’entusiasmo dei giovani del posto che avevano ricostituito la squadra di calcio partecipando al campionato di terza categoria!
Oggi è tutto finito!
La gestione della cosa pubblica del sindaco Simone Angelosante, lo ha ridotto in uno stato di abbandono tale da far scappare, oltre che i ragazzi di Ovindoli anche il Francavilla calcio che, dopo l’articolo pubblicato sul centro del 18 luglio nel quale annunciava il ritiro ad Ovindoli dal 29 al 4 agosto, programmando persino una amicovole con lo Sportland Celano, all’ultimo momento ha rinunciato ad Ovindoli a causa delle pessime condizioni del campo di calcio (così come appreso dalla loro pagina ufficiale) ed ha optato per Pescasseroli.

A questo punto ci viene il dubbio, leggendo gli esaltati post del sindaco Angelosante (“Ovindoli cresce” )… ma il primo cittadino dove vive? Ci va in giro per il paese? Si rende conto di che a luglio c’è stato un calo di presenze rispetto ai paesi turistici nostri concorrenti? Che figura abbiamo fatto con il mondo calcistico delle categorie minori? Per l’ennesima volta consigliamo ad Angelosante di essere più presente in comune, di lavorare per cercare finanziamenti regionali ed europei, e di cercare almeno di mantenere il buono che c’è, magari curando meno le speculazioni di qualche privato e pensando a migliorare il nostro territorio, così come avevano scritto nel loro disatteso programma”.




Lascia un commento