Ovindoli ospita la prima edizione del mercatino di Natale, apertura delle piccole botteghe artigiane



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ovindoli – Quest’anno il natale si tinge di magia. A 12 mesi dalla sua costituzione, l’Associazione degli Operatori Economici di Ovindoli presenterà un nuovo evento, patrocinato dal Comune e dal Parco regionale Sirente Velino che avrà come teatro la centralissima piazza San Rocco.

L’iniziativa è stata  realizzata grazie all’energica azione del direttivo composto dalla presidente Fabiola Bartolucci, dalla vice Emanuela Barbati, dai consiglieri Simone Pietrantoni, Assunta Rainaldi ed Emma Tramarin oltre che dai tanti imprenditori e commercianti che hanno creduto nell’associazione dando la loro adesione.

Il caratteristico paese arroccato ai piedi del monte Magnola infatti, ospiterà durante il ponte dell’Immacolata, quello successivo, e ininterrottamente dal 22 dicembre all’epifania, la prima edizione del Mercatino di Natale.

Gli espositori saranno tutti artigiani, aziende agricole con presidi slow food e creativi che presenteranno i loro prodotti originali in una cornice natalizia per allietare l’ after-ski dei turisti che affollano durante l’inverno la stazione sciistica. Il tutto sarà accompagnato da musiche caratteristiche di sottofondo filodiffuse nella piazza.

L’evento – riferisce la vicepresidente Emanuela Barbati – ha come scopo principale quello di rilanciare la microeconomia del paese creando una sorta di polo artigianale che recuperi la frequentazione del centro storico. L’obiettivo a lungo termine sarà quello di incentivare l’apertura delle piccole botteghe artigiane che da troppo tempo ormai sono state sostituite dallo shopping consumistico della grande distribuzione. Uno sviluppo sostenibile all’insegna del recupero di tradizioni e culture montane”




Lascia un commento