Ottocentomila euro di lavori in cento giorni di Amministrazione De Angelis



Avezzano – Tempo di primi bilanci per l’Amministrazione De Angelis che a 100 giorni dall’inizio del suo mandato ha presentato alla stampa, questa mattina, i risultati di questo primo periodo di attività amministrativa. “E’ con orgoglio – ha esordito il primo cittadino – che voglio presentare questi primi 100 giorni con cui abbiamo tracciato una nuova rotta verso il futuro della nostra città. 100 giorni in cui abbiamo dato e continueremo a dare il 100 per cento per Avezzano. La cosa che più mi è piaciuta in questi primi tre mesi è il rinnovato slancio che siamo riusciti a portare in questo Comune. In questi mesi abbiamo lavorato alacremente per dare risposte a questioni di cui la città dibatteva da troppi anni e lo stiamo facendo in maniera concreta con progetti, attività, opere e lavori”.

Ammonta a ben 350.000 euro la spesa prevista per il restyling di Villa Torlonia, polmone verde e polo culturale della città. “Si tratta – ha dichiarato De Angelis – di un impegno che avevo preso in campagna elettorale. E’ un intervento importante con cui daremo la possibilità, a tutti i cittadini, di poter usufruire di nuovi servizi”. Il primo cittadino ha poi elencato alcune strade di Avezzano dove sono stati realizzati degli interventi per migliorarne la fruibilità. Tra questi, i lavori per la realizzazione dei marciapiedi in via Palanza e spartitraffico uscita autostrada A24/A25 (64.000 euro) e i lavori di realizzazione marciapiedi e pavimentazione stradale in via Trara e completamento di via Silone, via Puglie, via Pertini e via dei laghi (49.820 euro).

Attenzione è stata dedicata anche al sociale. “Abbiamo lavorato tanto sul sociale, un settore che ho particolarmente a cuore. Il progetto più bello è sicuramente “Una rete per amare” che riguarda l’affido familiare, ma c’è anche il progetto “Abruzzo inclusivo” e l’ “Emporio Solidale”. In questi mesi molto è stato fatto anche per la riorganizzazione dell’Ente. “Fin da subito ci siamo messi a lavoro per migliorare la gestione dei processi amministrativi e dare immediato riscontro ai cittadini per consegnargli un Comune più veloce, attento e accessibile. Il numero dei dirigenti è stato ridotto da 9 a 7, c’è stato un taglio di 150.000 euro dalle spese dello staff del sindaco e una consistente riduzione dei costi legali”.

De Angelis ha poi parlato del Tribunale: “E’ una priorità di questa Amministrazione che ha lavorato fin da subito per trovare soluzioni adeguate. Ci impegneremo per riaprirlo”. Infine, un accenno alla famigerata “Anatra Zoppa”. “Questa – ha detto – non è una guerra, ma solo una battaglia. Il nostro appuntamento non è con il Tar il prossimo 11 ottobre, ma al limite con il Consiglio di Stato. Passeranno, però, minimo un paio di anni e di cose, nel frattempo, ne avremo fatte molte”.



Leggi anche

Lascia un commento