Operazione congiunta Arma Carabinieri e Polizia di Stato, subito in arresto il rapinatore del Bar Favaro



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

AvezzanoNella notte del 1° giugno 2019, in stretta sinergia, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avezzano e gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avezzano, a poche ore dalla rapina perpetrata ai danni della tabaccheria “Favaro”, hanno tratto in arresto un egiziano (classe 1985) resosi responsabile dello scellerato gesto.

L’uomo, disarmato, si era introdotto all’interno della tabaccheria di via Roma intorno alle ore 20.00, del 31 maggio 2019, e dopo aver minacciato e spintonato il proprietario si era impossessato di una piccola somma di denaro per poi scappare a bordo di un’auto.

Un agente, libero dal servizio, ha notato i movimenti sospetti ed ha segnalato l’autovettura che è stata immediatamente intercettata e l’uomo bloccato.

Accertati i fatti, l’uomo, senza precedenti, è stato dichiarato in arresto e tradotto presso il proprio domicilio ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ancora una volta la collaborazione tra la Compagnia Carabinieri ed il Commissariato di P.S. si è dimostrata vincente per assicurare più sicurezza alla cittadinanza.