Oltre duemila euro per i rifugiati ucraini grazie all’evento “Artisti marsicani uniti per la pace” del 25 aprile



Avezzano – L’associazione culturale La Chiave di Volta ha effettuato un bonifico di € 2.300,00 all’associazione di cooperazione e sviluppo Rindertimi del presidente Gino Milano, in favore dei rifugiati ucraini. Grande successo di critica e pubblico per il concerto-evento organizzato a favore dell’Ucraina, con il patrocinio del comune.

Protagonisti sul palco, diversi giovani artisti marsicani e non solo, accompagnati dalla Armelis Pop Orchestra del m°Corrado Lambona. La serata musicale di beneficenza è stata presentata da Luca Di Nicola con la direzione artistica del m° Tiziana Buttari dell’associazione Musicomania che ha diretto anche l’orchestra. L’organizzazione generale è stata curata da Patrizia Orlandi, presidente del sodalizio ‘La Chiave di Volta’ e dalla cantattrice Giovanna Luisi. “Come promesso, l’intero incasso della serata è stato devoluto all’Associazione ‘Rindertimi’ di Avezzano che si occupa dell’accoglienza dei rifugiati di guerra – dichiarano entusiasti gli organizzatori – abbiamo fortemente voluto realizzare un evento per i nostri fratelli ucraini che vivono un momento davvero drammatico. Il nostro piccolo gesto – continuano – condiviso con tutti gli artisti e i tecnici che si sono alternati al Dei Marsi, ci auguriamo possa essere di buon auspicio per il futuro di quella nazione. Un grazie speciale inoltre – concludono – al folto e attento pubblico intervenuto”.

Questi gli artisti che si sono esibiti: Sandro Argentieri, Massimo Bartolucci in arte Corpoceleste, Laura Fantauzzo, Annalaura Lacalamita, Giovanna Luisi, Enrico Mascetti, Tony Mione e Camilla Ricchiuti, quest’ultima accompagnata dal m°Marco Di Marco. Durante la serata, l’avvocato Paolo Guidone di Vasto, volontario/clown e animatore, ha raccontato aneddoti relativi ad un suo recente viaggio alla frontiera tra la Romania e l’Ucraina per fare animazione per i più piccini. Il service audio e luci della serata è stato curato da Ettore Malandra. Il video è stato realizzato da Fernando Stati e il servizio fotografico da Marcello De Luca. La grafica e la stampa inoltre, sono state appannaggio di Francesco D’Amore. Presenti in teatro, fra gli altri, l’assessore alla cultura Pierluigi Di Stefano, i consiglieri comunali Nello Simonelli e Carmine Silvagni, il sindaco di Civitella Roveto, Pierluigi Oddi e, per la Commissione Pari Opportunità del comune, la giornalista Roberta Maiolini.




Leggi anche