Oltre 6.500.000 mila Euro per scuole e strade della provincia dell’Aquila



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Il Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la legge di bilancio 2019 approvata il 30 dicembre 2018, ha stabilito un contributo per le province italiane pari a € 250.000.000 per il finanziamento dei piani di sicurezza a valenza pluriennale per la manutenzione di strade e scuole. In particolare alla Provincia dell’Aquila sono state concesse somme pari a € 6.568.949,49.
Un risultato soddisfacente ottenuto grazie al lavoro svolto dall’UPI – Unione delle Province d’Italia – nella persona del Presidente nazionale Achille Variati che in questi mesi ha ribadito al governo l’importanza e il ruolo primario svolto sul territorio dalle Province, anche dopo la legge 56/2014 “Delrio”, che di fatto ha lasciato senza risorse le scuole e le strade di competenza. Di risultato straordinario parla il Presidente dell’UPA – Unione Province Abruzzesi) nonché Presidente della  Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, che – dichiara – raccoglie i frutti di una intensa azione politica svolta nella direzione di un riconoscimento delle priorità per i territori che hanno bisogno urgente di investimenti nei settori dell’edilizia scolastica e  manutenzione della rete stradale.
Un ringraziamento particolare ai parlamentari Abruzzesi e in particolare all’Onorevole Luigi D’Eramo per l’impegno profuso. Ora l’Ente potrà programmare interventi importanti nei prossimi mesi e finalmente contribuire a rendere le nostre scuole e strade più sicure e moderne. Soddisfatti anche i consiglieri che stanno già lavorando per programmare il futuro della nostra Provincia.