“Obiettivo tricolore”: la staffetta degli atleti paralimpici riparte nel segno di Alex Zanardi



Ricomincia il viaggio di “Obiettivo tricolore”. L’iniziativa, ideata nella primavera dello scorso anno da Alex Zanardi per dare un segnale di speranza all’Italia dopo il primo lockdown, riprende il cammino al grido di “Forza Alex…!”.

Dal 4 al 25 luglio la carovana in 54 tappe con handbike, bicicletta e carrozzina olimpica, attraverserà l’Italia dall’Alto Adige alla Sicilia. In partenza da tre località diverse, la manifestazione coinvolgerà 67 atleti paralimpici in una grande avventura all’insegna dello sport e della condivisione dei valori dell’inclusione e dell’integrazione.

L’evento avrà tre differenti partenze illuminate da tre colori: rosso, bianco e verde. La prima a mettersi in moto sarà la staffetta rossa, il 4 luglio, da La Villa in Alto Adige, in coincidenza con l’avvio della maratona delle Dolomiti; il 5 luglio prenderà il via la carovana bianca da Lecco; il 6 la staffetta verde da Verrès in Val d’Aosta.

I tre percorsi convergeranno l’11 luglio a Bologna, città natale di Zanardi per poi proseguire in un’unica grande carovana in Sicilia con l’arrivo previsto a Catania per il 25 luglio. In totale saranno tre settimane di viaggio in 54 tappe che toccheranno 18 regioni compresa la Sardegna.

In alcune città sarà allestito un villaggio sportivo per diffondere i valori di Obiettivo3. Lungo il percorso saranno organizzati eventi che accompagneranno la carovana attraverso le regioni italiane. Parma, Jesolo, Bologna, Roma, Taranto, Catania ospiteranno un villaggio in cui gli sportivi partecipanti parleranno del progetto “Obiettivo3”, l’iniziativa di supporto e sostegno agli atleti con disabilità ideata e portata avanti da Alex Zanardi.

Durante le tappe del viaggio non mancheranno momenti di approfondimento dedicati allo sport e alla cultura paralimpica caratterizzati dalla possibilità di provare discipline sportive e candidarsi per far parte di Obiettivo3.