Nuova affermazione della Extreme Warrior Run a Capistrello, nei luoghi dell’Emissario Claudio (VIDEO)



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – Si è svolta nella mattinata del 3 ottobre, nell’area naturalistica-archeologica dell’Emissario Claudio, a Capistrello, la 5^ edizione della kermesse Extreme Warrior Run. L’evento, curato nei minimi particolari dalla Polisportiva Atletica Capistrello, rientra nel campionato interregionale della corsa con ostacoli. Oltre 120 gli atleti iscritti alla manifestazione, provenienti da 6 diverse regioni.

L’organizzazione, presieduta da Marino Di Marco, un passato da atleta nel mezzofondo e oggi tecnico del settore e insegnante di educazione fisica, ha potuto avvalersi del contributo della Pro-Loco di Capistrello e dell’Associazione Giovani di Capistrello. Le fasi del percorso, senza dubbio impegnativo, per sforzo fisico e tenuta mentale, sono state illustrate dallo stesso Di Marco, quale speaker ufficiale della manifestazione.

Tre giri fatti di saliscendi, costellati di ostacoli di ogni genere, a rendere ancora più estrema la fatica e la capacità di resistenza dei partecipanti. Fra loro anche semplici amanti dello sport che hanno approcciato la gara con spirito goliardico anche se, quando poi ti metti in gioco, la sfida con te stesso diventa un elemento irrinunciabile.

Al termine della corsa, birra fresca per tutti e buon cibo, nel solco di quella tradizione anglosassone che in molte discipline, vede nel cosiddetto terzo tempo, un momento di convivialità fra la propria squadra e gli avversari che esalta ancora di più il vero spirito dello sport.

Nel video realizzato dalla nostra redazione alcuni momenti salienti della gara.