Non si rassegna alla separazione dei genitori e aggredisce madre e compagno



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Nel pomeriggio di ieri,  gli Agenti del  Commissariato di P.S. di Avezzano hanno arrestato A.D.B. di 22 anni, avezzanese, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Nelle prime ore del pomeriggio la madre del ragazzo, a seguito dell’ennesima lite avuta con il figlio,  si è presentata negli uffici del Commissariato in evidente stato di agitazione per denunciare il comportamento aggressivo e violento del figlio.

La donna  ha raccontato di una furiosa lite con il ragazzo, alla presenza dei fratelli minori, causata dal fatto che il giovane non si fosse rassegnato all’idea della separazione dei genitori.

A seguito della violenta discussione,  il ragazzo è uscito di casa con un grosso coltello da cucina e si è diretto verso l’abitazione del nuovo compagno della donna con l’intento di aggredirlo.

A quel punto gli agenti si sono precipitati presso l’abitazione dell’uomo dove hanno bloccato  il giovane, in possesso oltre che dall’arma, anche di hashish. Per questo motivo, il giovane è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia e denunciato in stato di libertà  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: attualmente è stato posto in regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione paterna.



Lascia un commento