Non ci sono posti in Rianimazione nella provincia aquilana, trasferita a Chieti la donna colpita da meningite



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Si aggravano le condizioni della donna di Morino colpita da una forma di meningite.

Di seguito la nota diffusa ieri 8 gennaio, dalla Asl:

 AVEZZANO – Alle ore 16.30 di oggi è  stata trasferita alla rianimazione dell’ospedale di Chieti la donna di 51 anni, ricoverata da mercoledì scorso a malattie infettive del presidio di Avezzano, per aver contratto una forma di meningite non contagiosa, la listeria monocytogenes.

Il trasferimento a Chieti si è reso necessario in seguito all’aggravarsi delle condizioni della paziente e per la mancanza di posti letto  nelle rianimazioni di Avezzano, L’Aquila e altri ospedali vicini  interpellati. La donna è stata portata a Chieti in eliambulanza.

 




Lascia un commento