“No” al Liceo Musicale ad Avezzano, l’amarezza dell’associazione Decima Sinfonia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescasseroli. “E’ grande l’amarezza per la nostra associazione corale “Decima Sinfonia” di Pescasseroli e per le associazioni musicali e culturali, per la mancata attivazione del liceo musicale presso l’istituto Superiore “G. Galilei” di Avezzano per l’anno 2017-2018, il tutto a discapito  di un ampio territorio che va dalla Marsica all’Alto Sangro alla Valle Peligna”.

Sono le parole di Settimio Morisi, presidente dell’Associazione Corale “Decima Sinfonia” di Pescasseroli.

“Nonostante l’impegno del prof. Sandro Tuzi, vice preside dell’Istituto Superiore Galilei di Avezzano che ha speso parecchie energie per l’attivazione di un Liceo musicale ad Avezzano attraverso studi approfonditi ma anche con iniziative musicali di ottimo livello qualitativo che hanno avuto una notevole risposta da parte degli studenti, la provincia dell’Aquila ha detto no! danneggiando una folta popolazione scolastica interessata ad intraprendere studi musicali che, per problemi legati alla rilevante distanza dal capoluogo Abruzzese, non avrebbe la possibilità di frequentare il liceo aquilano”,continua, “il prof. Tuzi ha fatto richiesta di attivare il liceo musicale ad Avezzano proprio perché è un punto di riferimento per un bacino scolastico piuttosto ampio e per offrire al nostro territorio un ampliamento dell’offerta didattico-formativa.  Noi crediamo sia questa un’occasione persa per quest’ampia fetta di territorio. Il liceo musicale ad Avezzano si spera non resti un sogno nel cassetto”.

“La Provincia che doveva decidere sulla questione, ha finito per deludere le aspettative delle associazioni  musicale e culturali e di tanti cittadini, elencando futili motivi sulla non apertura del Liceo nel capoluogo marsicano. Peccato, perché Avezzano ha tutti i requisiti per aprire un liceo musicale, un corso di studi, è il caso di dirlo, intonato con un territorio di grande tradizione musicale”, conclude il presidente, “per la Marsica, l’Alto Sangro, la Valle Peligna dunque, è un’occasione persa. C’erano già parecchie domande da parte di famiglie di iscrivere i figli al liceo musicale che ora devono pazientare confidando, questa volta, in una decisione positiva e propositiva da parte della Provincia dell’Aquila orientata al bene e al servizio dei cittadini”.

[vc_row][vc_column][bs-blog-listing-1 columns=”1″ show_excerpt=”1″ title=”Leggi anche” icon=”fa-rotate-left” hide_title=”0″ post_ids=”175929″ count=”4″ _help=”” tabs=”” tabs_cat_filter=”” pagination-show-label=”1″ pagination-slides-count=”3″ slider-animation-speed=”750″ slider-autoplay=”1″ slider-speed=”750″ bs-show-desktop=”1″ bs-show-tablet=”1″ bs-show-phone=”1″ paginate=”none”][/vc_column][/vc_row]

 




Lascia un commento