Nel weekend previste condizioni meteorologiche avverse con probabili nevicate a bassa quota e pericolo valanghe marcato sull’Appennino abruzzese



Abruzzo – Il Centro Funzionale d’Abruzzo comunica che è stato emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale l’Avviso di condizioni meteorologiche avverse per il weekend che sta per iniziare. Dalle prime ore di domani, 26 febbraio, e per le successive 24/36 ore si prevedono, in Abruzzo, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca sui settori costieri e lungo i crinali montuosi.

Sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio e temporale, con vento e frequente attività elettrica. Il Centro Funzionale d’Abruzzo, inoltre, segnala, sempre per il fine settimana, la possibilità di nevicate sopra i 200/400 metri con “apporti al suono da moderati ad abbondanti“. Secondo Meteomont, sull’Appennino Centrale Abruzzese e Molisano, il rischio valanghe è marcato.

Il problema valanghivo è la neve fresca, dove registrate recenti nevicate, e la neve ventata, alle alte quote, a tutte le esposizioni, specie nelle zone sottovento” si legge nella comunicazione “Pertanto prestare la massima attenzione, è richiesta una ottima e comprovata capacità di valutazione locale del pericolo su ogni singolo pendio impegnato. Per i dettagli e gli approfondimenti, necessari per pianificare e gestire con attenzione le uscite in zone non controllate, soprattutto in questo periodo caratterizzato da una notevole variabilità del pericolo nello spazio e nel tempo, si rimanda alla consultazione del bollettino valanghe sul sito meteomont.carabinieri.it e sull’App Meteomont“.



Leggi anche