“NATO NEL PAESE DELLA LUNA Storia, memoria, antropologia nei “romanzi etnici” di Renzo Paris” di FRANCESCO DELLA COSTA



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Dalla quarta di copertina: «Il libro traccia un percorso attraverso il mondo etnico che Renzo Paris rappresenta nella sua “Trilogia marsicana”. Scrittore e poeta di spicco della generazione del ’68, Paris ha portato con sé le immagini dell’infanzia abruzzese lungo tutte le sue stagioni letterarie e nei “romanzi etnici” ci ha consegnato un affresco vivido e forte, lontano da qualsiasi oleografia paesologica contemporanea, del suo luogo di origine. La
lettura antropologica contenuta in queste pagine analizza in profondità i contenuti storici ed etnologici, ma anche i meccanismi di costruzione memoriale e narrativa nonché il senso psicologico ed esistenziale che caratterizzano e plasmano Celene, il paese della luna dei romanzi di Paris. Sempre in bilico tra verità e finzione, tra vita e metafora».
Francesco Della Costa ha ottenuto un PhD in antropologia culturale presso l’Università “l’Orientale” di Napoli e l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, con una tesi in cotutela su La nausea di Jean-Paul Sartre. Da sempre i suoi interessi sono l’antropologia della letteratura e del mondo letterario, la scrittura come pratica culturale, l’autobiografia, il rito e il sacro. Dal 2013 vive in Israele, dove è stato Post-doctoral Fellow in Italian Studies presso il dipartimento di Romance and Latin American Studies della Hebrew University of Jerusalem, tenendo corsi di Linguistica e Dialettologia italiana. Attualmente è Postdoctoral Fellow in Antropologia Culturale presso la Ben Gurion University di Be’er Sheva (Israele), dove porta avanti una ricerca sul cibo kasher nell’Italia contemporanea.
È autore di diversi saggi pubblicati su riviste internazionali. Dal 2010 è anche caporedattore di Primapersona. Percorsi autobiografici, la rivista dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano (Arezzo).
Renzo Paris (Celano, 1944) è considerato uno dei maggiori poeti e romanzieri contemporanei. Amico di Pier Paolo Pasolini e di Albero Moravia, di Dario Bellezza e di Antonio Veneziani. Punto di riferimento della Scuola Romana di Poesia. La sua scrittura – scrive Veneziani – “parla di carne e
spirito, di terra e di aria, di realtà e di sogno”, i suoi libri “sanno di pane appena sfornato e di sesso consumato con rabbia”.

272 pagine – ISBN: 9788897393450 – in commercio (euro 18,00)




Lascia un commento