Nasce “Avezzano per la Marsica”, Ciervo e Di Benedetto: “Chi ha a cuore la città non abbia timore di farsi avanti”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. In vista delle prossime elezioni amministrative nasce “Avezzano per la Marsica”, un’associazione che fa capo all’ingegnere Marco Ciervo e al dottor Mauro Di Benedetto, già sottoscrittori del documento che sancisce l’impegno a sostenere la candidatura di Gabriele De Angelis, manager assicurativo di Avezzano.

Nasce "Avezzano per la Marsica", Ciervo e Di Benedetto: "Chi ha a cuore la città non abbia timore di farsi avanti"
L’ingegnere Ciervo

“E’indubbio che lo sconforto dei cittadini è altissimo e non più controllabile”, esordisce Di Benedetto, “la politica con i suoi schemi tradizionali non è riuscita a dare serenità alle famiglie.

Mancanza di lavoro, livello di servizi bassissimi, sistema dei trasporti obsoleto, servizi sanitari al collasso e sempre più precari, sensazione di un abbandono ad ogni speranza futura, richiedono un impegno sociale maggiore da parte di tutti. Viviamo una rassegnazione che è inaccettabile.

L’associazione “Avezzano per la Marsica” è un’associazione che vive ed ama la Marsica, perché fatta da persone gentili e forti, con grande capacità. Ama la Marsica perché è una terra straordinariamente “bella e ricca di persone capaci” al di là della propria appartenenza politica o della non politica”.

Nasce "Avezzano per la Marsica", Ciervo e Di Benedetto: "Chi ha a cuore la città non abbia timore di farsi avanti"
Il dottore Di Benedetto

“Ci siamo riuniti”, continua Ciervo, “e abbiamo siglato la costituzione dell’Associazione. Da subito ci siamo attivati a stilare un elenco di disponibilità alla candidatura per le prossime elezioni comunali di Avezzano, ed è stato con pochi giorni raccolta la disponibilità di moltissime persone. Uomini, donne e giovani con l’unico interesse di partecipare attivamente e con impegno alla vita sociale e politica della Città. Siamo impegnati a sprigionare le normalità, persone che intendono nella loro vita sociale dare un contributo vero, fattivo e diverso da quello fatto fino ad oggi: casalinghe, disoccupati, professionisti, imprenditori, giovani che vivono con crescente ansia le difficoltà del futuro. Abbiamo a cuore le necessità della famiglia: che resta il cardine del nostro sistema sociale”.

“Siamo fiduciosi”, concludono, “e non ci rassegniamo ad accettare questo stato di cose. Abbiamo la sensazione che si trasmetta al cittadino il timore di partecipare. Siamo convinti che non è così, tutti siamo civicamente chiamati a dare il nostro contributo, per fare meglio, di più e in termini equi e trasparenti. Vogliamo con convinzione partecipare alla crescita della nostra Città. Orgoglio, libertà, partecipazione, rispetto, condivisione e fiducia sono per noi elementi essenziali per poter riprendere un percorso virtuoso e partecipato della nostra Città e della Marsica”.




Lascia un commento