Morte Contestabile, nominato consulente per ricostruire la dinamica

Avezzano – Nella giornata di ieri, il Pm Elisabetta Labanti ha conferito ad un consulente tecnico l’incarico per ricostruire la dinamica dell’incidente stradale in cui, lo scorso 2 luglio, ha perso la vita Antonio Contestabile. Il violento scontro è avvenuto a Celano, lungo la Tiburtina Valeria.

L’auto, una Opel Corsa, su cui viaggiava lo storico biciclettaio di Celano, 75 anni, è finita contro il suv Mercedes condotto da Franco Piccone, 55 anni, fratello dell’ex senatore Filippo, ora agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale.

La vedova di Contestabile, Concetta Letta, è assistita dagli avvocati Mario Flammini e Ilaria Paletti. I figli sono assistiti dall’avvocato Domenicantonio Angeloni.