Mondiali Taekwondo, oro per tre marsicani



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Per la prima volta nella storia del Taekwondo, l’Italia è campione del mondo e nella rappresentativa azzurra che ha conquistato il prestigioso successo hanno fatto parte tre marsicani. Si tratta dei due fratelli Edoardo e Riccardo Di Profio e il loro maestro Massimo Persia del PalaWinnerTeam di Avezzano.

Mondiali Taekwondo, oro per tre marsicaniA Dublino la squadra italiana, composta da cinque atleti e capitanata da Persia, ha brillato nella specialità forme a squadra fino ad raggiungere il gradino più alto del podio eliminando una dopo l’altra le varie nazionali, compresa l’Irlanda padrona di casa. Nel corso della manifestazione sportiva, alla quale hanno partecipato oltre 1300 atleti rappresentanti di 62 nazioni, Massimo Persia è stato il portabandiera dell’Italia. Persia con questo mondiale ha raggiunto la ventitreesima presenza con la nazionale che ad oggi rappresenta un vero primato.

“Quando con la squadra abbiamo iniziato a lavorare sapevamo che sarebbe stata un’impresa difficile – ha commentato il maestro Persia –  all’inizio non ci credeva nessuno, ma poi andando avanti siamo arrivati a questo mondiale con la giusta motivazione e la voglia di vincere; personalmente – ha concluso – ho vinto 2 volte perché in squadra con me c’era il mio allievo Edoardo Di Profio, una soddisfazione enorme come atleta e come Maestro”.



Lascia un commento