Molestie e minacce alla ex moglie, a processo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano – Dovrà comparire domani davanti al tribunale di Cassino un celanese di 60 anni con l’accusa di molestie a mezzo telefonico e minacce. I fatti risalgono all’agosto del 2016. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe inviato numerosi messaggi alla ex moglie, una donna originaria di luco dei Marsi ma da tempo residente a isola Liri, con i quali oltre ad offendere, minacciava di morte la donna e il suo nuovo compagno .

Molestie e minacce alla ex moglie, a processo
L’avvocato Mario Del Pretaro

L’uomo da lungo tempo non corrispondeva il mantenimento alla moglie che infatti stava procedendo contro di lui per ottenere gli arretrati del mantenimento per un importo pari a 28.000 €. L’intento del celanese, secondo l’accusa, sarebbe stato quello di “convincere ” la donna, rappresentata nel processo dall’avvocato Mario Del Pretaro, a desistere dal richiedere le somme arretrate.
Per questo l’uomo, difeso dall’avv. Domenico Quadrato dovrà presentarsi al tribunale di Cassino, rappresentato dal giudice Tania Tavolieri, per rispondere del reato di minacce e molestie.




Lascia un commento