Medici e infermieri italiani candidati al Nobel per la Pace 2021



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Il personale sanitario italiano, in prima linea nella lotta alla pandemia da Covid-19, è stato proposto dalla Fondazione Gorbachev per il Premio Nobel per la pace 2021.

Medici, infermieri, farmacisti, psicologi, fisioterapisti, biologi, tecnici, operatori civili e militari tutti, che hanno affrontato in situazioni spesso drammatiche e proibitive l’emergenza COVID 19 con straordinaria abnegazione, molti dei quali sacrificando la propria vita per preservare quella degli altri e per contenere la diffusione della pandemia“: questa la motivazione a sostegno della candidatura al Nobel.

La petizione per consentire la speciale candidatura ha già ricevuto il benestare di Oslo che, come sappiamo, è la sede storica presso la quale vengono stabilite le assegnazioni dei Nobel. Sicuramente tra i candidati al Premio Nobel 2021 c’è il personale sanitario italiano, ora bisognerà vedere, a fine anno, se questo Nobel, come tutti speriamo, verrà assegnato a tutti coloro che hanno combattuto e continuano a combattere contro il Coronavirus.




Leggi anche