Luco dei Marsi sul podio dei Comuni ricicloni



Luco dei Marsi –  Il comune guidato dalla sindaca Marivera De Rosa svetta tra i centri virtuosi e viene premiato all’EcoForum “L’Economia circolare dei rifiuti” organizzato da
Legambiente e dalla Regione Abruzzo, tenutosi lunedì 17 dicembre nel Salone dei Marmi del Palazzo
della Provincia di Pescara, nel corso del quale, alla presenza del sottosegretario regionale Mario
Mazzocca, è stato anche sottoscritto il protocollo “Plastic free”, volto a ridurre gli imballaggi in plastica e
a bandire l’usa e getta nell’intera regione. Sono stati 144 i Comuni abruzzesi che hanno conseguito il titolo
di Ricicloni, Virtuosi e Rifiuti Free: tra i comuni al di sopra dei 5mila abitanti nella provincia dell’Aquila,
Luco dei Marsi, rappresentato nell’occasione dal vicesindaco Giorgio Giovannone, centra il dato record
del 78% di raccolta differenziata e conquista il primo posto, in scalata dalla terza posizione occupata
appena un anno fa nella precedente edizione.

Un risultato straordinario, che dedichiamo a tutti i nostri concittadini“, ha sottolineato con soddisfazione
la sindaca Marivera De Rosa,Stiamo conducendo un’attività costante di sensibilizzazione e di
implementazione dei servizi, di concerto con la Segen, perché questa è da sempre per la nostra Giunta una
battaglia prioritaria, a favore dell’ambiente e dunque della salute della collettività. Diffondere le buone
pratiche e promuovere una capillare sensibilizzazione su questi temi ha il valore di un investimento sul
futuro dei nostri figli. A fronte di qualche episodio di malcostume a opera di pochi incivili, locali o
“occasionali”, che può verificarsi, vi è la grande attenzione e il senso civico della maggioranza dei nostri
cittadini. A loro, e agli operatori che con senso di responsabilità si occupano di questo servizio essenziale
per la città, va il nostro ringraziamento. Andiamo avanti puntando alla realizzazione piena di un’economia
circolare effettiva e diffusa, a superare il dato di oggi e a fare ancora meglio. Obiettivi ambiziosi, ma gli
unici possibili per un futuro sostenibile”.

Un circuito virtuoso che porterà benefici pratici anche sotto il profilo economico: sono in definizione, da
parte dell’Amministrazione, una serie di misure premianti per i cittadini più attenti nella differenziazione,
in particolare tramite il centro di raccolta, che saranno definite a breve e includeranno sconti e altre
agevolazioni.



Leggi anche