Luco dei Marsi, concluse le operazioni di bonifica del fosso di Rota e adiacenze

Luco dei Marsi –Si sono concluse le operazioni di bonifica del fosso di Rota e adiacenze” scrive il Comune di Luco dei Marsi sulla sua pagina social.

Per il ripristino dell’area sono stati necessari due giorni di lavoro e l’utilizzo di un escavatore, oltre all’impiego di diversi addetti. Il materiale raccolto è attualmente in corso di analisi: dai primi riscontri sono già emersi diversi elementi, alcuni dei quali riferibili a persone domiciliate in altri territori, utili all’identificazione degli incivili responsabili dell’abbandono selvaggio di rifiuti, che saranno individuati e, oltre a essere sanzionati, saranno chiamati a rifondere le spese sostenute per le operazioni straordinarie” continua il Comune.

A tal proposito è intervenuto anche il Sindaco del paese Marivera De Rosa che scrive: “Abbiamo proceduto con una nuova bonifica, come specificato nel post su Luco Social. Non ci sono parole per definire certi comportamenti. Abbiamo un servizio di raccolta per il quale i rifiuti vengono prelevati sotto casa, un centro di raccolta attivo pressoché tutta la settimana e la possibilità di prenotazione per il prelievo a domicilio anche dei rifiuti ingombranti. Ridurre il territorio in certe condizioni è uno sfregio ingiustificabile sempre, e a fronte dei servizi suddetti, ancora più incomprensibile. Uno sfregio che impatta sull’ambiente e costa alla nostra salute e a quella dei nostri figli, oltre che alle nostre tasche. Abbiamo fototrappole installate in diversi punti, ma invito tutti i cittadini a inoltrarci, sempre, eventuali segnalazioni sugli abbandoni di rifiuti e ogni dettaglio utile a individuarne gli autori”.

“Un ringraziamento alla mia squadra, che ha seguito sul posto le operazioni, all’Ufficio tecnico e alla Segen” conclude il Sindaco.