Luco dei Marsi, arriva la Primavera del Giubileo: auto d’epoca, stand gastronomici e sorprese per i più piccoli in piazza



Presidente-Comitato-e-Sindaca-De-Rosa
Presidente-Comitato-e-Sindaca-De-Rosa

Luco dei Marsi -Sarà la suggestiva piazza Umberto I, a Luco dei Marsi, a fare da cornice alla “Primavera del Giubileo”, manifestazione organizzata dal “Comitato del Giubileo 2022”, in cooperazione con l’associazione “Abruzzo Drivers Club”, presieduta da Felice Graziani, con il patrocinio dell’Amministrazione, che vedrà nella Domenica delle Palme, dalle 15 alle 20, l’esposizione delle più belle auto d’epoca, la “Pesca di Primavera” per i bambini e le golosità degli stand gastronomici approntati dagli organizzatori.

L’evento rappresenta la “Prima” assoluta di quest’anno per il Comitato Feste in versione speciale, e un’apertura alla speranza dopo le limitazioni imposte dalla pandemia. Nella cittadina fucense, tradizionalmente, il compito di organizzare i festeggiamenti per i Santi Patroni, in sinergia con la parrocchia, è affidato ogni anno ai cinquantenni. Il 2022 sarà per la Comunità luchese un anno speciale, in quanto saranno celebrati il 150° anniversario della Solenne Incoronazione dell’immagine della Madonna delle Grazie dell’Ospedale, “celebre per antica e straordinaria frequentazione di popolo, e per abbondanza di grazie e di miracoli“, come si legge nella Bolla Vaticana con cui si dispose la cerimonia, e il 275° della dedica dell’altare della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, ricorrenze straordinarie per le quali il Comitato in carica annovera componenti di due classi, ’70-71. Diversi gli appuntamenti previsti per le celebrazioni, che includeranno anche la possibilità, per i fedeli, di acquisire l’indulgenza plenaria. Le feste patronali a Luco dei Marsi sono da sempre le “Feste” per eccellenza, fortemente attese e partecipate, tanto da rappresentare anche per molti luchesi emigrati in altre regioni o in altri Paesi l’occasione per fare ritorno nella terra d’origine e ritrovare,  nei giorni peculiari delle celebrazioni, riti, usanze e atmosfere fortemente identitari della storia e della memoria collettiva luchese. Il “Comitato del Giubileo” invita tutti a partecipare.



Leggi anche