L’onda di cinquemila penne nere, sfila per le vie di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Questa mattina è stata travolta dalla gioia e dall’energia di cinquemila Alpini provenuti da tutto il Centro e il Sud Italia.

E’ stata una festa bellissima piena di colori, di canti e di allegria, che ha visto la partecipazione e l’unione di tante persone arrivate in città appositamente per l’occasione.

Per le vie di Avezzano serpeggiava l’ unico grande slogan “Viva gli Alpini” che ha accompagnato la lunga fila di penne nere  sotto il sole cocente, per più di quattro chilometri.

Il  corteo  è partito subito dopo l’arrivo del labaro, dalla  piazzetta antistante la Chiesa “Madonna del Passo” per giungere poi a  Piazza della Repubblica e lì sciogliersi.

La cerimonia è stata inaugurata con un breve intervento dal Sindaco della Città  Gabriele De Angelis e dal presidente nazionale dell’A.N.A. Sebastiano Favero.

Tante sono state le storie toccanti e commoventi che si sono raccontate.

Storie che a volte  non entrano nei libri, come quella della Signora Maddalena arrivata da Pescosolido per ricordare suo figlio  Generale Maggiore Gianluca Catenaro, che perse la vita tragicamente ormai più di vent’anni fa in un incidente stradale nel Sud della Spagna.

Onorato nel 1999 con la Croce d’Oro al  merito dell’Esercito, ogni anno i familiari s’impegnano nel bandire un concorso per gli studenti delle scuole Primarie, al fine di non far perdere mai la memoria degli Eroi della Patria.

A partecipare al corteo anche il gruppo dei così detti cani eroi, i cani che   nelle  pratiche di soccorso durante i sismi del Centro Italia  hanno salvato la  vita a centinaia di persone rimaste intrappolate sotto le macerie.

Tra le tantissime Autorità civili e militari era presente anche il Tenente colonnello Fulvio Menegazzi alla guida del suo “Battaglione Orta”.

Un momento molto significativo della manifestazione ha riguardato l’ annunciato da parte del presentatore del saluto di un grande assente, il Comandante del Nono Regimento l’Aquila impegnato in una missione in Libia.

Alla fine della Manifestazione il Sindaco della città di Avezzano Gabriele De Angelis  ha espresso ai nostri microfoni,  un sentito ringraziamento a tutti gli Uffici Tecnici alla Polizia e a tutti i collaboratori che hanno impiegato il massimo impegno e dato la piena disponibilità per la buona riuscita dell’Evento.

Galleria fotografica a cura di Maria Paola Zaurrini

VIDEO




Lascia un commento