Lo Stadio dei Pini diventa un museo “a cielo aperto”: al via il progetto per celebrare l’arte e lo sport



Avezzano – Il Comune di Avezzano dà il via al progetto “Museo sport e arte”, volto a valorizzare il territorio e, nello specifico, la cornice dello Stadio dei Pini, un tempo fiore all’occhiello dell’intera Marsica: un progetto che mira non solo ad esaltare l’importanza dello sport, simbolo di condivisione, ma anche dell’arte e della cultura, linguaggi universali che esaltano la bellezza e comunicano emozioni e benessere.

Nello specifico, lo Stadio dei Pini si trasformerà in un vero e proprio museo “a cielo aperto”, attraverso il susseguirsi di pannelli (in totale 33) rappresentanti discipline sportive dell’atletica leggera, intervallati da immagini che riproducono i bracieri, simboli dell’apertura dei giochi olimpici.

“È un progetto a cui tengo molto, abbiamo già ricevuto diversi sponsor che ringrazio per la fiducia. Importante sottolineare che il tutto sarà realizzato nell’ottica dell’ecosostenibilità”, ci dice Concetta Balsorio, che spiega nell’intervista tutti i dettagli relativi al progetto.

Reporter Manuel Conti



Leggi anche