Lo sfogo dell’Assessore Presutti sulla dilagante maleducazione che rovina il “bene comune” di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’Assessore Crescenzo Presutti dalle pagine social, contesta sconfortato, contro la maleducazione dei genitori e dei loro figli, che con il loro atteggiamento distruggono la “cosa pubblica” in Piazza Torlonia.

Così l’assessore Presutti:

Lo sfogo dell'Assessore Presutti sulla dilagante maleducazione che rovina il "bene comune" di Avezzano
Crescenzo Presutti

Con amarezza sono costretto a constatare che l’educazione civica e la sensibilità verso i beni comuni sono del tutto assenti.

Ovunque vedo genitori che passano il tempo a chattare, mentre i figli entrano dentro la fontana a giocare con mazze e sassi, mentre i figli giocano a pallone incuranti dei passanti, mentre distruggono siepi e arbusti, genitori che fumano dentro al parco giochi e lasciano mozziconi e rifiuti a terra… E se provi a dir loro qualcosa ti rispondono dove sta scritto che non si può giocare a pallone o fumare?

Mi chiedo invece, dove sta scritto che si possono distruggere i beni comuni? Dove sta scritto che si possono gettare carte, bottiglie e mozziconi di sigarette sui prati? Le telecamere? I vigili? Quante telecamere dovremo installare? Quanti agenti di polizia dovremo impiegare? Nemmeno un esercito basterebbe per frenare la dilagante maleducazione.

Per carità, viviamo il secolo stupido e siamo convinti di essere migliori di tutti.

[jnews_block_22 first_title=”LEGGI ANCHE” header_type=”heading_1″ number_post=”2″ include_post=”346439,346390″]