Lino Guanciale conduce lo speciale dedicato al terremoto dell’Aquila

Avezzano – L’attore avezzanese Lino Guanciale conduttore d’eccezione in occasione del decennale del terremoto che il 6 aprile 2009 colpì L’Aquila. “L’Aquila 3:32 – La generazione dimenticata” è il titolo dello speciale che andrà in onda il 5 aprile su RAI 2 alle 21:20.

L’attore vestirà i panni del conduttore attraverso le strade del capoluogo d’Abruzzo per raccogliere le testimonianza dei sopravvissuti in un toccante documentario.

Lo stesso Guanciale perse diversi amici proprio a causa del violento sisma. In particolare verranno ripercorsi i 14 giorni precedenti al terremoto, con un focus su 6 edifici divenuti simbolo della tragedia. Saranno le voci di alcuni giovani a descrivere gli eventi, le sensazioni e le paure di quel 6 aprile 2009. Erano le 3.32 del mattino. Il sisma seminò morte e distruzione causando 309 morti, 1.600 feriti e 80.000 sfollati. Esso è passato alla storia come il quinto più distruttivo d’Italia dopo Messina (1908), Avezzano (1915), Irpinia (1980) e Friuli (1976).

Esso è passato alla storia come il quinto più distruttivo d’Italia dopo Messina (1908), Avezzano (1915), Irpinia (1980) e Friuli (1976).